Blog > Novembre 2019 > Lesione midollare e sessualità: tutto ciò che bisogna sapere

Lesione midollare e sessualità: tutto ciò che bisogna sapere

Pubblicato:

Condividi:

La sessualità è una componente naturale dell'essere umano. Nei casi di persone con lesioni al midollo spinale, queste devono adattarsi alla nuova situazione sia in senso psicologico che fisico. Avere un concetto di sessualità più ampio e giocoso è essenziale per ottenere relazioni sessuali appaganti e piacevoli.

Lesione del midollo spinale: definizione

Secondo l'OMS, la definizione "lesione midollare" si riferisce a danni al midollo spinale a seguito di traumi, malattie o degenerazione. I sintomi dipendono dalla gravità della lesione e dalla sua posizione nel midollo spinale e possono includere la perdita parziale o completa della sensibilità o il controllo motorio di braccia, gambe e persino di tutto il corpo.

Qualsiasi lesione del midollo spinale colpisce la sostanza nervosa del canale intravertebrale e le conseguenze possono essere:

  • Riduzione o totale perdita della mobilità.
  • Diminuzione o totale perdita della sensibilità (profonda o superficiale).
  • Alterazione del controllo parziale o totale della vescica e dell'intestino.
  • Alterazione parziale o totale della funzione genitale.

Numerosi fattori entrano in gioco nella funzione sessuale delle persone con lesioni al midollo spinale, come:

  • L’integrità delle vie nervose per gli stimoli sessuali.
  • L'integrità delle strutture anatomiche degli organi genitali.
  • La componente psicologica presente in tutte le attività sessuali e affettive.

Pertanto, la relazione tra lesione del midollo spinale e sessualità è una questione complessa che deve essere affrontata da una prospettiva multidisciplinare.

 

Lesione del midollo spinale e funzione genitale maschile

Le lesioni spinali negli uomini possono influenzare la loro erezione e la loro fertilità, ma in nessun caso il loro desiderio sessuale.

A priori, gli uomini con lesioni al midollo spinale possono sperimentare due tipi di erezione a seconda del tipo di lesione che hanno:

  • Erezione psicogena: con la stimolazione attraverso l'evocazione di ricordi erotici, fantasie sessuali o stimoli che riceviamo attraverso la vista, l'udito o l'olfatto.
  • Erezione riflessa o genitale: grazie agli stimoli tattili direttamente nei genitali e principalmente nel glande.

 

Alternative per risolvere la disfunzione erettile causata da lesioni del midollo spinale

  • Compressori e anelli. Sono gomme elastiche che vengono posizionate alla base del pene una volta raggiunta l'erezione per mantenere il sangue nei corpi cavernosi.
  • Sistemi ad aspirazione (Vacuum). Sono degli apparati che, attraverso metodi di aspirazione, permettono di raggiungere l'erezione in modo sicuro. Si applicano solo quando il paziente non ha erezioni riflessogene. È un metodo costoso e funzionale al 100%, sebbene non sia adattabile a tutti i pazienti.
  • Terapia endovenosa attraverso iniezioni.
  • Terapia orale con l'assunzione di farmaci.
  • Stimolazione del nervo o della radice sacrale mediante un sistema elettrico impiantato nei nervi sacrali alla loro uscita dal midollo. Permette di controllare la minzione e avere erezioni.
  • Protesi intravenose. Irreversibili e piuttosto costose, il loro rischio maggiore è la possibilità di contrarre infezioni. Perciò, hanno una bassa percentuale di adattabilità nel paziente medio.
  • Protesi esterne o esoprotesi. Indicate per pazienti che non possono avere erezioni riflessogene.

 

Lesione del midollo spinale e sessualità femminile

Le donne con lesioni al midollo spinale possono vedere colpite diverse funzioni del loro sistema erettile (corpo cavernoso del clitoride e del bulbo vaginale) ed escretore (ghiandola di Skene e Bartholin).

Ciò ha conseguenze nel controllo della minzione e in una maggiore possibilità di avere infezioni urinarie. Allo stesso tempo, difficilmente influenza la loro vita sessuale perché la maggior parte può ottenere un certo livello di lubrificazione vaginale, che può essere completata senza problemi con l'uso di creme e lubrificanti.

Inoltre, come regola generale, le donne hanno zone erogene più sviluppate che non sono interessate da lesioni spinali come collo, lobi delle orecchie o seno; un'amplificazione sensoriale che trasforma l'orgasmo in un fatto al di là della neurofisiologia.

Fertilità e lesioni del midollo spinale

Molte donne con lesioni al midollo spinale soffrono di amenorrea (totale assenza di mestruazioni) durante i primi mesi dopo la lesione, ma una volta ripristinato il loro ciclo mestruale possono concepire senza problemi. Tuttavia, durante la gravidanza, nel parto e nel postparto devono prestare particolare attenzione.

Nel caso di uomini con lesioni al midollo spinale, la stragrande maggioranza ha problemi di fertilità quando desidera mettere al mondo dei figli, a causa della mancanza di eiaculazione o perché la loro qualità seminale è compromessa. Questo accade, ad esempio, a causa del continuo calore nei testicoli quando si trascorre molto tempo seduti in carrozzina. Tuttavia, ci sono diversi metodi per ottenere un campione di sperma dal paziente (elettrostimolazione, puntura e biopsia testicolare, ecc.) ed eseguire la fecondazione in vitro.

A Torino, è nato il primo sportello per persone con disabilità che si interrogano su quesiti inerenti alla sessualità. Sul sito è possibile trovare testimonianze e ulteriori informazioni sulla sessualità e sulle lesioni spinali che possono essere utili.

Vi è piaciuto questo articolo? Nel blog Sunrise Medical troverai tutte le informazioni necessarie per condurre una vita attiva. Iscrivetevi e riceverete le nostre migliori notizie mensilmente. Vi aspettiamo!