Giochi per bambini con disabilità

Pubblicato: | Da Sunrise Medical
Giochi per bambini con disabilità

Come stimolare i bambini con disabilità

I bambini amano giocare spontaneamente. Il gioco è necessario per l’apprendimento e lo sviluppo ed è persino un loro diritto, come ha sancito l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite nel 1959. Anche se il gioco può nascere spontaneo nei bambini, è responsabilità degli adulti fornire loro adeguate opportunità per giocare.

L’adattamento e la creazione di giochi per bambini con disabilità è fondamentale per lo sviluppo e la stimolazione dei bambini con problemi di accessibilità, senza dimenticare che del progetto universale di giochi e giocattoli beneficia l’intera società, perché permette a ciascuno, che abbia o meno una disabilità, di condividere risorse e momenti divertenti.

Giochi, giocattoli e disabilità: integrazione, stimolazione e sviluppo

I giochi infantili sono sinonimo di attività, sviluppo e preparazione alla vita adulta. Sono fonte di auto-affermazione, motivazione, soddisfazione e interazione sociale. Nel caso di bambini con una qualche disabilità, tutti questi benefici sono moltiplicati, così che il gioco diventa un’area occupazionale essenziale per il loro sviluppo sociale, cognitivo, sensoriale, prescrittivo, affettivo e comunicativo.

Tutto ciò senza dimenticare che i giochi per disabili sono anche strumenti fondamentali per raggiungere i vari obiettivi educazionali. Tuttavia, i bambini con disabilità spesso incontrano difficoltà nel gioco, sia quando i giocattoli in commercio non sono adattati ai loro bisogni, sia quando partecipano a giochi di gruppo.

D’altra parte, e a causa della grande varietà di disabilità esistenti (motorie, cognitive, sensoriali, percettive, relazionali), è complicato stabilire linee guida globali per definire giochi per disabili che siano opportuni per ciascun gruppo di età e, in ultima analisi, sono i professionisti (dottori e specialisti) e i membri della famiglia a rilevare le caratteristiche e i bisogni di ciascun bambino.

Consigli su come scegliere i giochi per i bambini con disabilità

L’età e il tipo di disabilità sono le chiavi per scegliere giocattoli e giochi. In caso di disabilità motoria, ad esempio, l’accessibilità nei giocattoli per bambini molto piccoli è piuttosto alta perché in un’età precoce la mobilità dei bambini con o senza disabilità è simile, ma decresce al crescere dell’età per la quale i giochi sono destinati.

Si prega di notare che, con alcune disabilità, i bambini hanno diversi ritmi di crescita, perciò è importante rivedere le indicazioni relative all’età facendo riferimento al caso specifico.

Comunque, quando si parla di giochi per bambini con disabilità, possiamo stabilire le seguenti linee generali:

  • Cercare giochi con diverso design visivo, utilizzo e modalità di gioco (caratteristiche dei giocattoli con design universale)
  • Scegliere giochi che vi permettano di cambiare le regole in modo da poterli adattare facilmente.
  • Promuovete l’esplorazione e la partecipazione dei bambini in modo che possano rendersi conto di cosa sono in grado di fare e anche di quali siano le loro preferenze.
  • Non dimenticate che la stimolazione attraverso i giochi per chi ha una disabilità è un’esperienza sia individuale che di gruppo. La prima rinforza l’autonomia personale, la seconda promuove la comunicazione e il lavoro di squadra.
  • Quando svolgete attività di gruppo con bambini con e senza disabilità, utilizzate gli stessi giocattoli così che nessuno si senta escluso.
  • Se un bambino mostra di essere in difficoltà nel maneggiare un giocattolo, aiutatelo a collocarsi in maniera appropriata o fornitegli le risorse di cui ha bisogno per migliorare il gioco.
  • Giocare sporcandosi (attraverso l’utilizzo di sabbia, acqua, pittura con le dita, pasta per modellare, impasti vari, cera, plastilina…) favorisce lo sviluppo sensorio e motorio.
  • Quando proponete nuovi giochi, cercate sempre di coniugare tradizione e innovazione. I giochi tradizionali (giochi con canzoni, ecc.) favoriscono lo sviluppo sensorio-motorio dei bambini e incoraggiano le relazioni sociali; i giocattoli tecnologicamente avanzati utilizzano programmi e adattamenti molto interessanti e utili per i bambini con disabilità.

Difficoltà e adattamenti di base dei giochi per i bambini con disabilità motorie

Di solito i bambini con disabilità motorie cominciano la riabilitazione fisica nei primi mesi di vita e i genitori investono molta energia ed entusiasmo in questa attività, dove il divertimento dovrebbe essere introdotto come elemento fondamentale attraverso il gioco.

Le maggiori difficoltà incontrate dai bambini con disabilità motorie mentre giocano riguardano il gestire i problemi di movimento, la mobilità di alcune parti del corpo, il raggiungere i pezzi e l’accuratezza del movimento e della coordinazione.

Una delle chiavi è adattare i giochi per i disabili attraverso l’uso di pulsanti. Quest’ultimi, oltre ad essere un’azione che stimola il gioco, sono utilizzati in altri dispositivi come computer, comandi, interruttori e chiavi, che sono elementi cruciali della quotidianità e il cui controllo significa maggiore autonomia per il disabile.

Altri elementi chiave per scegliere giocattoli adattati e stimolanti per bambini con disabilità motorie sono:

  • che i bambini possano manipolarli senza l’aiuto di terze parti per rinforzare la propria autonomia.
  • che i bottoni siano accessibili, identificabili e di facile utilizzo.
  • che le dimensioni delle grandi strutture a forma di mobili (cucine, banchi da lavoro, ecc.) permettano l’ingresso di una carrozzina o di essere smontati in pezzi per utilizzarli separatamente.
  • che i giocattoli a forma di tavolo siano forniti di basi antiscivolo.
  • che non siano necessari movimenti simultanei (ad esempio, premere due elementi nello stesso momento).

Alla Sunrise Medical incoraggiamo i più giovani in cerca di avventura attraverso le carrozzine per bambini appartenenti alla gamma ZIPPIE. Scoprite queste carrozzine molto leggere, ma robuste, compatte e facili da manovrare, che li seguiranno nella crescita.

LA NOSTRA FAMIGLIA DI PRODOTTI