Blog > Giugno 2019 > App per l'Accessibilità

App per l'Accessibilità

Pubblicato:

Condividi:

Con le ultime tecnologie si sono diffuse tantissime app che ci possono rendere la vita più semplice. Qualunque cosa stiate cercando, potete stare sicuri che c'è un'app che vi può aiutare. Sia che stiate cercando il modo di girare per una nuova città o dove si trovi il bagno più vicino accessibile ai disabili, abbiamo messo insieme un elenco di alcune delle app di accessibilità più utili per permettervi di vivere senza limiti.

Grazie a queste app accessibili potete chiamare un taxi, trovare ristoranti, spiagge o alberghi accessibili e persino segnalare violazioni dei diritti delle persone disabili. Quasi tutte sono gratuite, vengono scaricate in modo semplice e il loro utilizzo è abbastanza intuitivo. Ecco perché ogni giorno ci sono sempre più persone che le installano sul loro smartphone, sapendo che queste possono rendere più facile la loro giornata.

Andiamo a vedere quali sono:

EasyWay

EasyWay è disponibile sia per Android che per iOS ed è gratis. È di grande aiuto per chi ha disabilità motorie. Aiuta infatti a conoscere l’accessibilità ai luoghi (parcheggi, Ztl o bagni) oltre a recensire i locali accessibili ai disabili.

Henable Ztl

Henable Ztl è disponibile su Android e iOS ed è anch’essa gratis. È molto utile perché fornisce in tempo reale informazioni sul transito in Zone a Traffico Limitato (ZTL) in vari comuni d’Italia. La registrazione iniziale è molto semplice, e dopo averla effettuata basta inserire data, ora ed eventualmente anche la targa, scegliere la tua destinazione ed inviare la richiesta. Ti saranno comunicate prontamente informazioni sul traffico della zona di tuo interesse.

On the Bus

On The Bus è sempre gratuita, ma è disponibile solo su Android e per cellulari con GPS. Fornisce informazioni sul livello di accessibilità e sui mezzi di trasporto con accesso per disabili in varie città del mondo, tra cui Roma, Barcellona, New York, Helsinki, Tokyo, Saragozza. L’app è in continua espansione, quindi sarà presto arricchita con tante nuove città.

Ariadne GPS

Ariadne GPS è invece disponibile solo per iOS, iPhone e iPad ed ha un costo di 5,49 euro. Serve essenzialmente per conoscere la propria posizione e monitorarla mentre ci si sposta a piedi o su un bus, e offre la possibilità di essere notificati qualora ci fossero dei cambiamenti nel percorso. Ha una serie di funzioni interessanti, tra cui la memorizzazione dei punti preferiti, con un avviso in caso ci si avvicini ad uno di essi mediante un suono, una vibrazione o un messaggio vocale.

È ottima inoltre per i non vedenti, perché consente, mediante il supporto del VoiceOver, di  esplorare la mappa per conoscere la conformazione di una certa zona. In questo modo, e toccando la cartina con un dito, ci si può creare una mappa mentale della zona. Altre funzioni interessanti dell’app includono: comunicazione sulla vostra posizione attuale, esplorazione di quello che c’è intorno a voi, esplorazione di una zona specifica di vostra scelta, controllo periodico della vostra posizione per dirti dove vi trovate e per informarvi se ci sono stati dei cambiamenti, possibilità di aggiungere e visualizzare punti preferiti.

WheelMate

L’App WheelMate è stata sviluppata da Coloplast ed è disponibile gratuitamente sia per utenti iOS che Android.

È una nuova applicazione che aiuta i suoi utenti a trovare bagni accessibili in modo semplice e veloce. Gli utenti possono accedervi per individuare toilette per disabili che sono già presenti sull’app perché sono state segnalate da altri, oppure possono essi stessi aggiungerne di nuove con la mappa digitale dell’app. Tramite il tracciamento GPS, non appena viene aggiunto un bagno nel database, gli altri utenti possono trovarlo facilmente. Tra le funzioni principali, si possono trovare la ricerca e la possibilità di aggiungere toilette e parcheggi sia nell’app che nel sito web. Inoltre si possono votare e commentare le strutture trovate da altri. In questo modo si può pianificare in anticipo il proprio viaggio, anche grazie alla funzione che permette di creare una lista stampabile delle località da visitare.

Decoro Urbano

L’app dell’omonimo sito Decoro Urbano, disponibile gratuitamente sia su iOS che su Android, ci permette di segnalare al nostro comune i luoghi di degrado all’interno della città.

Dopo aver effettuato la registrazione, possiamo infatti segnalare tutte quelle situazioni che rendono meno vivibile il territorio in cui viviamo. Tra le cose che possono essere segnalate attraverso il sito o usando l’app sul nostro smartphone, ci sono: segnaletica errata, dissesti stradali, incuria, atti di vandalismo o affissioni abusive. Come ci si aspetta, è possibile ovviamente segnalare l’assenza delle infrastrutture previste per l’accesso ai disabili.

Tutte le segnalazioni possono essere condivise sul network e visualizzate sulla mappa. I Comuni possono, qualora i problemi vengano risolti, modificare le segnalazioni indicando che il problema è stato risolto, diventando in questo modo parte attiva e contribuendo a utilizzare in maniera costruttiva le segnalazioni ricevute.

Kimap

Kimap è disponibile sia per iOS che Android ed è stato definito il navigatore dei disabili. È  un progetto brevettato e realizzato dalla start-up fiorentina Kinoa. Dopo Firenze e molti comuni della Toscana come Arezzo, Lucca, Siena, l’app è stata utilizzata in altre città italiane ed estere tra cui Londra, Cracovia, Praga e negli Stati Uniti.

Vi informa sul grado di accessibilità di strade e sentieri, in città o in campagna, per lavoro o tempo libero. L’idea alla base di Kimap è sicuramente innovativa: una volta scaricata l’app l’utilizzatore (che entra poi in una comunità virtuale come “Kimapper”) sceglie il dispositivo per la mobilità che utilizza, come ad esempio la carrozzina, e imposta la destinazione desiderata. Durante il tragitto suggerito, in base al tempo, alla distanza e all’accessibilità, il sistema rileva in modo automatico i dati direttamente dai sensori dello smartphone permettendo così di mappare e aggiornare continuamente i percorsi. Permette inoltre di effettuare aggiornamenti e segnalazioni in modo manuale.

Tutte le app sopra descritte sono state progettate per tutti coloro che si trovano con una disabilità motoria. In realtà, ci sono tante altre app pensate per persone con altri tipi di disabilità, come:

  • Taxi Sordi (in iOS e Android), ideata per le persone con disabilità uditive e comunicative, permette loro di ordinare un taxi attraverso il GPS.
  • Walky Talky (disponibile solo in iOS) e Intersection Explorer (disponibile solo in Android) sono state invece progettate come ausilio per i non vedenti.